Le Gare di Campagna

 (bersagli e distanze)

Punteggi e Bersagli

Come si può notare nella figura qui sotto, il bersaglio si compone di dieci cerchi concentrici di cinque colori diversi.

Partendo dall'esterno:

- bianco (1 e 2 punti)

- nero (3 e 4 punti)

- blu (5 e 6 punti)

- rosso (7 e 8 punti)

- giallo (9 e 10 punti)

Il cerchio giallo del 10 contiene anche un altro cerchio più piccolo con una croce al centro: è il centro delle X, con valore sempre pari a 10.

Nelle gare, a parità di punteggio tra due arcieri, si contano le X segnate sugli scores.

Il bersaglio mostrato sopra viene utilizzato in tutte le gare outdoor (di diverso diametro a seconda della distanza a cui si tira), e nelle gare indoor per le sole divisioni OL e AN.

Nelle gare indoor, data la grande precisione degli archi, la divisone CO utilizza dei bersagli speciali con il centro più piccolo (detti "Las Vegas", dal nome della città in cui furono  utilizzati le prime volte), a disposizione semaforica verticale o triangolare: in questo modo, tirando solo una freccia per ogni mini-bersaglio, gli arcieri evitano di colpire (e quindi danneggiare) le proprie frecce.

I bersagli "Las Vegas" non presentano tutti i colori dei normali bersagli, ma hanno come cerchio più esterno quello blu da 6 punti.

Nelle gare FITA, alla sola distanza di 30 m, la divisione CO utilizza dei bersagli "ridotti" al solo cerchio blu dei 6 punti come nelle gare indoor.

La grandezza del centro, però, è la stessa dei bersagli da 80 cm utilizzati dalle divisioni AN e OL alla stessa distanza. La riduzione del bersaglio permette di disporre quattro targhe sullo stesso paglione, permettendo agli arcieri di tirare le frecce nel proprio bersaglio.

Nelle gare di campagna, invece, la targa è divisa in cinque cerchi concentrici con valore da 5 a 1 secondo la zona colpita. Solo il centro è di colore giallo (con un'ulteriore suddivisione tra 5 e X, sempre con valore pari a 5), mentre gli altri quattro cerchi sono di colore nero.

Ne esistono di diverso diametro, a seconda della distanza a cui sono collocati.

Nelle gare ci sono dei particolari fogli, chiamati scores ("punteggi"), in corrispondenza di ciascun paglione, sui quali si segnano i punteggi ottenuti da ogni singolo arciere.

Eccone un esempio (gara indoor 18m):

Sullo score vengono scritti:

- nome e cognome dell'arciere

- società di appartenenza

- classe, divisione e categoria

- numero del paglione e bersaglio (A-B-C-D)

Ogni score è presente in duplice copia, ognuna compilata da un diverso arciere-marcatore (o scorista).

Come si vede nell'esempio qui sopra, nelle colonne contrassegnate dai numeri 1, 2 e 3 vengono segnati i punteggi ottenuti, rispettivamente, con la prima, la seconda e la terza freccia.

Nelle due colonne successive ("totale serie") la somma dei punti di ogni volèe e la somma progressiva del punteggio.

In caso di errore nella registrazione del punteggio, le correzioni vengono fatte con la penna rossa (con la possibilità di richiedere l'intervento dell'arbitro).

Gli altri due arcieri (non marcatori) dello stesso paglione si occupano di "smarcare" le frecce dopo la registrazione del punteggio, ovvero segnano con una matita il punto di impatto della freccia sulla targa.

Successivamente, ogni arciere estrae dal paglione le proprie frecce e ritorna sulla linea di tiro.

Alla fine di una serie da 10 volèe (stiamo considerando un'indoor), ogni arciere firma il suo score in corrispondenza della scritta "Arciere"; i due marcatori firmano in corrispondenza della scritta "Marcatore" sul proprio foglio di scores. Ovviamente ogni arciere-marcatore farà firmare il proprio score dall'altro marcatore.

Una versione stampabile dello score e' scaricabile la seguente link